Riomaggiore – Santuario N.S. di Montenero – Riomaggiore

INFO

Difficoltà: T - Sconsigliato nelle calde giornate estive

Segnavia: In salita su sentiero SVA3. In discesa su sentiero 593v con segnavia bianco-rosso

Altitudine: 360 mslm

Dislivello: 360 metri

Tempo: 1,30 ore AR

Lunghezza: 4,7 km

Voto:

Attrezzatura consigliata

Scarpe o scarponcini da trekking (volendo si posssono usare anche comode scarpe da camminata)

Borraccia d’acqua (il paese è comunque ricco di bar e ristoranti)

Come arrivare

Da Genova abbiamo utilizzato il treno regionale, che ferma alla stazione di Riomaggiore.

Descrizione

Il punto di partenza di questo itinerario si trova a pochi minuti di cammino dalla stazione ferroviaria.

Si sale verso la parte alta di Riomaggiore fino ad incontrare il Centro Visite del Parco delle Cinque Terre, dove poco dopo si imbocca il sentiero SVA (ex n. 3).

Questo sentiero è anche chiamato "La Via Grande" e viene utilizzato dagli abitanti durante lo svolgimento della processione al Santuario che stiamo per andare a raggiungere.

Su questo percorso sono anche presenti 13 edicole votive dedicate alla Madonna.

Vale la pena sottolineare che si inizia a salire, a tratti in maniera più ripida e a tratti più dolce. Il paesaggio fatto di vigneti terrazzati e la classica macchia mediterranea che contraddistingue la vegetazione in tutta la costa della Liguria ci accompagnano per tutto il percorso.

Solo in prossimità del Santuario il panorama si apre verso il mare e si può intuire che presto avremo diversi scorci panoramici.

Una volta arrivati sul piazzale, dove sono sistemate alcune panchine e un tavolo per il ristoro, iniziamo a godere della straordinaria vista.

Verso La Spezia si possono ammirare le Isole di Palmaria e del Tino, mentre guardando verso Genova si spazia sui golfi delle Cinque Terre fino a Punta Mesco.

Da questo punto di osservazione si comprende bene il successo turistico che le Cinque Terre hanno a livello internazionale.

Evitiamo per la discesa il sentiero fatto all’andata e imbocchiamo il segnavia 593v che parte proprio difronte al Santuario.

Tutto il percorso è ben segnalato, si occupa della segnaletica la sezione spezzina del CAI.

La discesa attraversa con lunghe scalinate terreni privati con vigneti a ridosso del mare e brevi tratti di strada asfaltata, gli scorci su Riomaggiore sono, man mano che si scende, sempre più suggestivi e degni di essere immortalati nelle nostre foto.

La discesa da questo lato è rapida, e in circa mezz'ora siamo nuovamente nel centro del paese.

Osservazioni del naturalista

A livello naturalistico da segnalare c'è ben poco, la tipica vegetazione di macchia mediterranea e lecceta.